Parco Urbano Intercomunale boschi, sorgenti e geositi della Baronia Comune di Carife Comune di Vallata Comune di Trevico Comune di Castel Baronia Comune di San Nicola Baronia Comune di Vallesaccarda Comune di Flumeri Comune di Scampitella Comune di San Sossio Baronia Comune di Zungoli Comune di Villanova del Battista Tavola tematica - Parco urbano intercomunale boschi, sorgenti e geositi della Baronia

IL TERRITORIO DELLA BARONIA.

Vallesaccarda, antica terra, agricola e turistica.

La Zps Parco della Baronia, comprende 11 comuni e sono: Carife, Castel Baronia, Flumeri, San Nicola Baronia, San Sossio Baronia, Scampitella, Trevico, Vallata, Vallesaccarda, Villanova del Battista, Zungoli.

stemma comune Vallesaccarda

Comune di Vallesaccarda

• Descrizione

Comune montano, sorto in epoca tardo-antica o alto-medievale. L'economia agricola che lo sostiene, ha conosciuto un discreto sviluppo del terziario, grazie alla crescita del turismo. I vallesaccardesi, il cui indice di vecchiaia Ŕ inferiore alla media, vivono concentrati per la maggior parte nel capoluogo comunale; il resto della comunitÓ si distribuisce nelle localitÓ di Cotugno, San Giuseppe e Serro D'Annunzio, in alcuni piccoli aggregati urbani (Civita, Mattine e Vasoria) e in poche case sparse. L'abitato, adagiato sulle pendici di un colle, si Ŕ fuso urbanisticamente con la localitÓ di Bassomanno del limitrofo comune di Trevico. Il territorio comunale Ŕ per buona parte contraddistinto dai vari cromatismi dei seminativi; qua e lÓ macchie di colore verde scuro indicano la presenza di folti boschi di resinose e latifoglie (pini, cipressi, frassini e aceri), habitat di numerose specie di piccoli mammiferi (riccio, lepre, volpe, faina, donnola e tasso). Sullo sfondo azzurro dello stemma comunale, concesso con Decreto del Presidente della Repubblica, campeggia un monte all'italiana a tre cime d'oro; su quella centrale svettano tre spighe di grano dorate poste a ventaglio.

• Localizzazione

Situata nell'Appennino sannita, sul versante sinistro dell'alta valle del torrente Fiumarella, alle pendici nord-orientali della dorsale che segna lo spartiacque con la valle del torrente Calaggio, occupa una discreta posizione nell'ambito del sistema provinciale delle comunicazioni: Ŕ posta, infatti, a 4 chilometri dalla strada statale n. 91 della valle del Sele, che, con andamento pressochÚ radiale, si stacca dal sistema viario centrale della regione, servendo la periferia orientale della provincia salernitana e dell'Irpinia; il casello di Vallata dell'autostrada Napoli-Canosa di Puglia (A16) dista 7 chilometri ma bisogna percorrerne ben 33 per raggiungere lo scalo ferroviario di riferimento sulla linea Caserta-Benevento-Foggia. L'aeroporto internazionale dista 112 chilometri, le strutture portuali di riferimento 97 e il porto commerciale di Napoli, il pi¨ importante del basso Tirreno, 118. Compresa nella ComunitÓ montana "Ufita", gravita sulle strutture burocratico-amministrative di Avellino e Ariano Irpino; quest'ultima, insieme a Benevento e a Foggia, in Puglia, Ŕ punto di riferimento anche per ci˛ che riguarda i consumi.

Comune di: Carife | Castel Baronia | Flumeri | San Nicola Baronia | San Sossio Baronia | Scampitella | Trevico | Vallata | Vallesaccarda | Villanova del Battista | Zungoli